NETWORKING

Ipcamera e NOD32

Mi è capitato durante questi giorni, di trovarmi di fronte ad un problema alquanto inusuale.
Quando il client delle telecamere IP (che trasmettono in broadcast, solitamente sulla porta 80) partiva, questi, veniva a creare dei files abnormi nella directory
C:/Windows/temp del tipo httxxx.tmp che crescevano alla "modica velocità" di 1MB al secondo.
La cosa interessante è che non appena si usciva dal client delle ipcamere il file .tmp spariva di colpo.
Il pensiero immediato è quello di un caching abnorme, che fa pensare addirittura ad una specie di videoregistrazione in locale del client (ipotesi alquanto anomala ma che sorge spontanea).
Dopo una googlata di oltre mezz'ora, scopro l'arcano: il file .tmp è generato si dal client delle camere ip, ma in maniera indiretta. L'artefice diretto del caching mostruoso è l'ESET NOD32 il quale, facendo il controllo su tutti i pacchetti provenienti da richieste http (quindi porte 80, 8080 ecc..), li posiziona in un file cache (nella directory C:/Windows/temp/ ) fintantochè non è esaurita la richiesta http, dopodichè li analizza e li rimuove dalla cache.
Il problema era che, nel caso delle ipcamere, la richiesta non si esauriva mai e di conseguenza il NOD metteva tutto in cache, con l'ovvia conseguenza che dopo un paio di orette si arrivava già a svariati GB di disco occupato.
Uno sniffer in piena regola Laugh Laugh
Le soluzioni sono due:
1. Cambiare la porta del servizio delle videocamere ip da 80 (porta di default) ad una diversa (ad es. 8888) e non di default in modo tale che l'antivirus non pensi più che il client stia facendo richieste http. Mi raccomando, in questo caso riavviate la macchina, altrimenti il NOD32 continuerà ad accanirsi sulle richieste del client nonostante il cambio di porta del servizio;
2. Aggiungere un'eccezione sulle impostazioni del NOD32. Andando in impostazioni avanzate, controllo http (o qualcosa di simile), aggiungi eccezione (indicando l'IP dal quale proviene lo streaming della ipcamera)

A questo punto, godetevi le vostre telecamere ip Winking

HamachiX per Leopard

Spaceants ha rilasciato oggi la ver 0.9 (1C6) di HamachiX, il frontend grafico di Hamachi.
Questa versione sembra essere finalmente compatibile con il sistema operativo 10.5.x (aka Leopard) di Apple.
Nell'attesa di riscontri positivi (non ho Leopard), il link per scaricarlo è il seguente.

Buon HamachiX a tutti Winking

Incontrare Apache

Per chi, come me, si trovasse nella situazione di dover gestire un server web domestico ma resta intimorito dalla complessità d'uso di Apache, suggerisco un'utilissima lettura di un manuale scritto molto bene, in maniera semplice ma completa allo stesso tempo.
Il manuale in questione è stato scritto da Simone Piccardi ed è scaricabile direttamente da questo link.
Buona lettura