eeeXubuntu...why not?! Laugh

Alcuni motivi validi per installare eeeXubuntu su eeepc

Da aprile sono felice possessore di un Asus eeepc 701.
Quello che all'inizio mi pareva il punto di forza di questa macchina (il fatto che avesse Linux Xandros preinstallato era per me qualcosa di eccezionale), si è in realtà rivelato proprio il vero punto debole del 3epc.
Proprio il simpaticissimo sistema operativo che viene dato in dotazione all'acquisto è il vero "tallone di Achille" del vendutissimo netbook.
La sua interfaccia grafica stile "sapientino potenziato", molto "a prova di m**a", se da un lato rendeva l'utilizzo della macchina estremamente semplice "out of the box", nel momento in cui si voleva personalizzare, anche di poco, il sistema operativo, aggiungere un'iconcina, installare un programma...insomma tutto era estremamente più complicato nel momento in cui non si accettava più quello che il sistema operativo offriva fuori dalla scatola di imballo.
Vi erano poi alcune cosette che, se per alcuni potevano restare dei dettagli di poco conto, per me cominciavano a creare non poco disagio, e cioè:
- 4 GB sono pochi, se poi di questi 4, 2 se ne vanno in una partizione fantasma (la cosiddetta partizione di ripirstino) e dei restanti 2 GB 3/4 sono occupati dal sistema operativo vero e proprio, si potevano avere a disposizione al massimo 700 MB..Sad
- il trackpad con Xandros era praticamente insensibile.
- la durata della batteria era non superiore all'ora e mezza (se escludevo il wireless, altrimenti meno).

A questo punto che fare? Semplice. Si pialla tutto e si installa Xubuntu. In un colpo solo ho risolto tutti e tre i problemi che mi assillavano. Adesso ho una partizione da 4 GB che sfrutto interamente, ho un trackpad sensibile e reattivo e la batteria con il wireless attivo dura anche oltre le due ore (vedi screenshot).

Screenshot9

Andiamo con ordine:
- Scaricarsi la distribuzione Xubuntu otitmizzata (in maniera egregia direi) dal sito http://wiki.eeeuser.com/ubuntu:eeexubuntu:home
- Seguire le istruzioni per crearsi un pendrive usb avviabile con una eeexubuntu live (in pratica la pendrive farà le veci del cd). Piccolo dettaglio: per potersi creare la pendrive si necessita di un pc con masterizzatore cd e di una penna usb da almeno un paio di giga. In alternativa, si può utilizzare un lettore cd esterno usb.
- Avviare il proprio eeepc tenendo premuto il tasto esc e scegliere di avviare da pendrive usb.
- Dalla distribuzione live lanciare poi il comando installa.
- Una volta installato il tutto NON fate come il sottoscritto: non fatevi accecare dagli aggiornamenti automatici. Per ben due volte sono stato costretto a dover reinstallare il tutto in quanto gli aggiornamenti automatici si sono portati via i driver di questo o di quello (soprattutto i driver wireless). Il suggerimento di base è dunque: non aggiornate! Infatti la versione di Xubuntu appena installata è una versione ottimizzata per eeepc e dunque quando aggiorna lo fa senza pensare che voi state utilizzando una versione modificata ad-hoc per il vostro pc.
- Per contro, al posto di aggiornare, cercate di seguire queste utili guide di "messa a punto" del vostro eeepc. In pratica delle sane regole di post-installazione:
http://www.de-side.com/blogs/index.php/2008/02/14/installare_e_configurare_al_100_eeexubun?blog=2
http://www.eeepc.it/eeexubuntu-configurazioni-post-installazione/
- Una volta completati i passi di cui sopra, potete tranquillamente passare all'installazione di compiz-fusion sul vostro giocattolo:
http://www.eeepc.it/compiz-fusion-su-eeexubuntu/
Screenshot

Screenshot-2