Una soluzione comoda per chi viaggia molto e si trova nella necessità di dover controllare il proprio computer da remoto su macchine che non sono le proprie è data dal c.d. "webvnc" o "javavnc". Sto parlando dell'interfaccia web del nostro caro ed ormai amatissimo server VNC.
In altre parole, con questo sistema è possibile controllare il proprio Mac di casa da una qualsiasi postazione internet con all'interno un browser dotato di JVM o JRE (altrimenti detto, un qualsiasi browser in grado di interpretare le applet java)
Nei server VNC per win questa è una opzione già inclusa nei settaggi del server. Per Mac OS X il discorso è un tantino diverso, in quanto queste macchine possono essere predisposte loro stesse a fare da server web.
Vediamo innanzitutto di cosa necessita il nostro beneamatissimo Mac per poter fungere in un sifatto modo:
1. Il server VNC innanzitutto (scaricabile da quì);
2. Un applet java che faccia da "interfaccia" tra il nostro server VNC ed il browser (scaricabile da quì);
Dopo aver configurato opportunamente il nostro server VNC, vediamo i passi da compiere per poter attivare javavnc:
1. Abilitare la nostra macchina alla condivisione web: menù mela>Preferenze di Sistema>Condivisione>Servizi> spuntare Condivisione web come in figura
screenshot_02


A questo punto vediamo cosa fare del nostro javaviewer appena scaricato (ne esistono di diversi, per semplicità di utilizzo ho scelto il javaviewer di tightvnc). Innanzitutto dezippiamolo e ci ritroveremo con una cartella dal nome impronunciabile tipo "tightvnc-1.2.9_javabin". Passo primo: rinominiamola con un nome "umano" tipo "vnc" oppure "viewer". Spostiamo la cartella all'interno della cartella "Siti" della nostra home directory, quindi in ~mionomebreve/Siti/
Passo secondo: apriamo il file index.html all'interno della cartella appena rinominata (che da adesso per comodità chiamerò cartella "vnc") con Textedit o con BBedit. Dove scrive "param name=PORT value=5901" sostituire 5901 con il numero della porta VNC assegnato dal server. Se la porta assegnata al server è proprio la 5901 allora lasciare invariato. Se proprio il nome TightVnc desktop dovesse darvi fastidio, allora basta sostituire, dove scrive
< TITLE>TightVNC desktop< /TITLE>
con
< TITLE>titolo che voglio io< /TITLE>
Qualora lo schermo del vostro Mac dovesse essere più grande di uno schermo 800x600 (ipotesi molto probabile), allora sostituite
WIDTH=800 HEIGHT=632
con
WIDTH=larghezza vs. schermo in pixel HEIGHT=altezza vs. schermo in pixel +32
Bene, a questo punto è quasi tutto pronto.
oltre ai soliti accorgimenti sul server vnc, ancora un ultimo accorgimento: se siete dietro un router o un firewall, ricordatevi di fare il port forwarding anche sulla porta 80 (cioè la porta web).
Naturalmente, per collegarsi, basta digitare sul browser remoto
http://mioip.o.mionome.host/~mionomebreve/vnc/
e comparirà una schermata di questo tipo

screenshot_03

inserire la propria password e...

screenshot_06

buon divertimento ;)