Un'utility molto apprezzata ed a mio avviso molto ben fatta è Carbon Copy Cloner della Bombich Software.
Permette sia la duplicazione che la sincronizzazione dei dischi salvati.
Anche in questo programma l'interfaccia grafica si presenta subito amichevole e di facile utilizzo

screenshot_12

Dalle finestre a comparsa laterale si può scegliere agevolmente il disco origine ed il disco di destinazione. Vi è la possibilità di selezionare quali elementi copiare e quali invece tralasciare (ovviamente se si vuole clonare il proprio disco rigido si lasciano le cose come stanno).

Pannello preferenze:

screenshot_13

Anche in questo caso si può notare che il programma è un'interfaccia grafica di comandi unix di backup.
La mia scelta è stata di rendere il disco riavviabile e, volta dopo volta, di sincronizzare originale e destinazione eliminando dalla destinazione i files non presenti sull'originale (che tradotto vuol dire: clonami il disco all'inizio e poi sincronizzalo).
Per chi non volesse fare un clone avviabile del proprio disco rigido, può sempre clonarlo su una immagine disco, operazione che sconsiglio per ragioni di tempo (operazione molto lunga in caso di volume dati molto elevato) ma che consiglio per ragioni di spazio (un clone su immagine disco occupa molto meno spazio di un clone su una partizione).

Scegliendo "programma copia" dal pannello principale:

screenshot_14

si possono programmare i propri backup a cadenze precise.