Da Wikipedia - L'Enciclopedia Libera:

"Apple X11 l'implementazione Apple Inc. del sistema X Window per Mac OS X, che consente di utilizzare applicazioni scritte per Unix.
L'Apple X11 si basa su XFree86 a cui stato aggiunto il supporto per l'accelerazione grafica bidimensionale, e l'accelerazione grafica tridimensionale fornita dalle schede grafiche istallate sui computer Macintosh. Il software si avvantaggia della tecnologia Quartz e perfettamente integrato con l'interfaccia grafica Aqua. Apple X11 stato reso inizialmente disponibile per il sistema Mac OS X 10.2 e in seguito stato reso parte integrante dalla versione 10.3 del sistema operativo
Il codice sorgente disponibile su
source code for Apple X11. disponibile sotto licenza Apple Public Source License"

Beh, non so voi, ma detto cos non mi dice molto, ma leggendo attentamente fra le righe, alcune cose essenziali si riescono a cogliere. In altre parole, Unix il motore che gira sotto il cofano di OSX ed OSX in sostanza la carrozzeria, l'ambiente grafico.
Nell'epoca dei "drag&drop" pu risultare difficile pensare che una volta (nemmeno troppo tempo fa) le macchine non usavano il puntatore (meglio noto con il nome di mouse) ed i monitor erano soltanto utilizzati per visualizzare l'input e l'output di ci che si stava esprimendo a tastiera e che prima ancora le macchine avevano come unico meccanismo di input le schede perforate..si ma..senza divagare troppo..Apple X11 un ambiente grafico X implementato da Apple proprio per OSX. In altre parole, applicazioni grafiche che storicamente girano in ambienti unix o unix like possono, proprio tramite X11, girare anche su OSX. Detto in pillole: un ambiente grafico all'interno di un'altro ambiente grafico :D
Questo, ovviamente permette di far girare su OSX programmi che storicamente erano nati per Unix o Linux.
Per far girare ad es. The Gimp (programma open source di editing fotografico) con OSX, al momento, si deve installare prima l'ambiente grafico X11 e su questi si fa girare il noto programma di fotoritocco.

screenshot_09

Sempre da Wikipedia - L'Enciclopedia Libera - alla voce X-Window System:

"Un'altra caratteristica molto importante la trasparenza di rete: la macchina dove girano i programmi (client) non deve essere per forza la macchina locale (display server). I termini "server" e "client" vengono spesso confusi: per X il server il display locale dell'utente, non una macchina remota. Questo permette anche di visualizzare sullo stesso display applicazioni che vengono eseguite su diversi host, oppure che su un host vengano eseguite applicazioni la cui interfaccia grafica finisce su diversi display."

-->
Installare X11 su Mac